Malore a Palazzo Raffaello, viene soccorso in bagno e portato in ospedale

Sul posto intervenuti gli operatori del 118 con la Croce Gialla di Ancona e l'automedica. L'uomo è stato portato poi all'ospedale regionale di Torrette

Palazzo Raffaello sede della Regione Marche

ANCONA - E' stato trovato in bagno quasi privo di sensi l'uomo soccorso questa mattina dagli operatori della Croce Gialla di Ancona. L'allarme è scattato intorno le 9 all'interno di Palazzo Raffaello, sede della Regione Marche, in via Gentile da Fabriano. L'uomo è stato in un primo momento trattato all'interno della struttura e poi, mentre si stava riprendendo, trasportato all'ospedale regionale di Torrette. Per fortuna le sue condizioni non sono gravi. Sul posto anche l'automedica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento