Cronaca

Malore a cena, grave il fondatore dei Portuali Calcio: «Coraggio Mirko, siamo con te»

La squadra anconetana ha dedicato l'ultima vittoria all'ex presidente che sta combattendo la partita più importante

I Portuali sono in ansia per il loro ex presidente

Un malore improvviso, mentre era fuori a cena con la sua compagna. Ora è ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Cesena, dov’è stato sottoposto a una delicata operazione, Mirko Pisoni, 41 anni, ex presidente dei Portuali Calcio Ancona, il club dorico che milita nel campionato di Prima Categoria.

A lui la società ha dedicato la vittoria contro il Villa Musone che ha consentito alla squadra allenata da Stefano Ceccarelli di consolidare il primo posto in classifica. Pisoni è stato, oltre che un ex giocatore, anche tra gli artefici della rifondazione del club insieme allo stesso Ceccarelli e all’attuale presidente Luca Cesaroni.

Giovedì scorso Pisoni è stato colto dal malore mentre era a cena a Riccione, dove si è trasferito da qualche tempo. Immediatamente è stato soccorso e trasferito all’ospedale di Cesena: ora è tenuto sotto stretta osservazione dai medici, in coma farmacologico. Le sue condizioni sono stabili. «L’importante vittoria dei Portuali, all’unisono, è stata dedicata all’amico ed ex presidente Mirko Pisoni, colpito in settimana da un malore: sta lottando per vincere la partita più importante della sua vita. Tutta la famiglia dei Dockers la combatte al suo fianco», è stata la dedica della società dopo la vittoria di sabato scorso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore a cena, grave il fondatore dei Portuali Calcio: «Coraggio Mirko, siamo con te»

AnconaToday è in caricamento