Infarto mentre si trova sul campo da calcetto, giovane stramazza al suolo

Stava giocando con alcuni amici quando improvvisamente si è sentito male. Sul posto i sanitari del 118 e gli operatori della Croce Verde che lo hanno trasportato in ospedale

Sembrava una partitella a calcetto come tante ma per poco non si è trasformata in una tragedia. Un ragazzo di 37 anni, di Jesi, è stato colto da un malore mentre si trovava sul campo da futsal di un centro sportivo della città. E' successo ieri sera, intorno alle 21.30, all'interno della struttura di via Gramsci. Sul posto oltre agli operatori della Croce Verde di Jesi anche i sanitari del 118 che lo hanno trasportato poi in ospedale a Torrette con un codice rosso. Le sue condizioni sono ancora gravi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento