Jesi: malore al parco, infermiera fuori servizio interviene in soccorso

Un uomo che stava passeggiando si è improvvisamente accasciato a terra, battendo il volto. Fortunatamente, poco distante, c'era la professionista sanitaria. A riportare la notizia è il Messaggero

Giardini di viale Cavallotti: il monumento ai caduti (immagine archivio)

Attimi di paura, domenica pomeriggio attorno alle 19, ai giardini pubblici di viale Cavallotti di Jesi, quando un uomo che stava passeggiando si è improvvisamente accasciato a terra, battendo il volto. A riportare la notizia è il Messaggero. L’uomo, un 70enne, è rimasto probabilmente vittima di un malore improvviso: in molti si sono fatti avanti per prestare aiuto, ma determinante è stato l’immediato intervento di un'infermiera fuori servizio, impiegata  al pronto soccorso dell'ospedale di viale della Vittoria, che si trovava ai giardini per trascorrere una domenica di relax con la sua famiglia.

La donna, riporta sempre il quotidiano, ha descritto con esattezza per  telefono la situazione al 118, ed è intervenuta con fazzoletti e ghiaccio presi dal vicino bar per tamponare l’emorragia dal volto del 70enne, che poi è stato posto su di un fianco per evitare complicazioni.

Quando la Croce Rossa è arrivata ha preso in carico il paziente, le cui condizioni fortunatamente non sono gravi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Si fingono clienti, ma sono poliziotti: la squillo prende il cellulare e lo ingoia

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Cocaina trovata dentro l'affettatrice, arrivano i sigilli: chiuso il bar della Baraccola

Torna su
AnconaToday è in caricamento