Il Made in Marche sbarca in Europa grazie a CNA e Brand Festival

Il 17 ottobre Graziano Giacani, ideatore del Brand Festival, racconterà agli studenti dell’università di Economia Corvinus di Budapest l'evoluzione che stanno affrontando le pmi italiane

C’è un mondo intero che non aspetta altro che il prodotto Made in Italy: le discussioni online sul tema dal 2015 crescono costantemente e rilevano che gli utenti non solo ricercano il prodotto Made in Italy, ma soprattutto le sue caratteristiche, cioè il fatto a mano da artigiani italiani.

Si rende quindi necessario creare, tra le piccole e medie imprese, la consapevolezza che il loro futuro passa per le vie del nuovo mondo digitale. Questo il motivo per cui Cna Ancona, unitamente ai responsabili del Brand Festival, l’evento internazionale sull’identità di marca, hanno messo a punto una serie di iniziative destinate al mondo artigiano delle Marche, “Perché laddove si produce – dice Massimiliano Santini, direttore Cna Territoriale Ancona - diventa fondamentale guardare al digitale”.

Alcune considerazioni: “La provincia di Ancona – continua Santini - è, nelle Marche, quella in cui le imprese investono di più in ICT, sebbene la diffusione delle ICT nelle pmi marchigiane sia comunque molto bassa; le imprese marchigiane utilizzano i nuovi strumenti digitali veramente molto poco rispetto a quelle di altre regioni il cui modello produttivo è simile; sono soprattutto i settori tradizionali (sui quali peraltro si basa il modello marchigiano) come legno e calzature, ad investire di meno in ICT, mentre la meccanica, soprattutto per macchine, attrezzature e servizi, investe di più”.

“Il nostro obuettivo – spiega il direttore Cna – è intervenire per il potenziamento delle infrastrutture tecnologiche, sensibilizzare le imprese ad utilizzare al meglio tutti i vari strumenti, dai social alle vendite online, e su quanto sono capaci di promuovere il proprio brand per captare le nuove opportunità mondiali. Per farlo, insieme ai ragazzi del Brand Festival, porteremo il Made in Marche in un mercato europeo importante come quello di Budapest e le coinvolgeremo in un momento formativo gratuito dall’alto valore a Fabriano in occasione del festival Remake”.

Ecco il dettaglio degli appuntamenti. Il 17 ottobre Graziano Giacani, ideatore del Brand Festival, racconterà agli studenti dell’università di Economia Corvinus di Budapest l'evoluzione che stanno affrontando le pmi italiane, nei nuovi mercati digitali e internazionali, relazionando su “Microbranding: l'abilità diventa identità”. Il 18 ottobre, sempre Graziano Giacani, sarà ospite sul palco del Brand Festival di Budapest, uno dei più importanti appuntamenti europei con la comunicazione e il business, per parlare di “Made in Italy”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da Budapest a Fabriano, in occasione della prima edizione di “Remake Festival”, Salone internazionale dell'Artigianato, dal 18 al 21 ottobre: Cna Ancona organizza un'importante occasione di formazione: domenica 21 ottobre alle 17.00 si svolgerà la conferenza “InBrand: Vendere su Amazon – Farsi Amare sui Social. Come Comunicare nel nuovo mondo”. Un momento formativo dedicato alle pmi del territorio e in particolar modo agli artigiani, per scoprire assieme a tre grandi esperti di comunicazione come riuscire ad emergere nei nuovi contesti digitali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento