Marche, il Procuratore Generale Macrì: «Rischio infiltrazioni 'Ndrangheta»

Le Marche sonno una regione stretta in un anello formato da Emilia Romagna, Abruzzo e Umbria dove l'Ndrangheta si è già infiltrata. E' questo l'allarme lanciato oggi dal procuratore generale Vincenzo Macrì

Le Marche sonno una regione stretta in un anello formato da Emilia Romagna, Abruzzo e Umbria dove l’Ndrangheta si è già infiltrata a partire dal Nord Italia. E’ questo l’allarme lanciato oggi dal procuratore generale della Repubblica di Ancona Vincenzo Macrì, che ha parlato in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario delle Marche al tribunale di Ancona. E’ soprattutto alla luce delle grandi opere che ci riguardano da vicino, come la Quadrilatero, che: «Alta deve essere la vigilanza affinché queste imprese non siano oggetto di infiltrazione, conseguenza poi di altri episodi malavitosi gravi». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dunque «Non dobbiamo abbassare la guardia» ha ribadito Macrì. Una difesa che deve restare alta anche per l’aumentare di fenomeni di microcriminalità come i furti negli appartamenti (in aumento sul territorio) e per i nuovi fenomeni estorsivi registrati recente, soprattutto nel capoluogo e lungo la riviera Adriatica. Complice anche la crisi economica, humus perfetto per chi, approfittando del calo dei profitti di strutture balneari e ristoranti, invita questi ultimi a delinquere, a svendere, cedere l’attività, anche con ricatti o pressioni di stampo mafioso

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Nuovo Dpcm, chiusure delle attività commerciali per evitare il lockdown

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento