rotate-mobile
Cronaca

Sbaglia strada e si ferma per chiedere informazioni: un uomo tira fuori la pistola e spara contro la sua auto

Seguendo il navigatore ha imboccato un passaggio privato e quando ha chiesto aiuto a un residente la reazione è stata violenta

SAN SEVERINO MARCHE - Prima tradito dal navigatore che gli fa imboccare la strada sbagliata e poi inseguito a colpi di pistola (a salve) da un residente che non voleva essere disturbato. Disavventura per un uomo a San Severino Marche. Guidato dal navigatore, ha sbagliato percorso finendo in una strada privata. Così è sceso per chiedere informazioni per raggiungere l'alloggio che aveva prenotato. Dopo aver suonato al campanello di un'abitazione, una donna gli ha intimato di andare via; a quel punto è salito in macchina, ma è stato inseguito dal fratello della signora che gli ha sparato contro.

L'aggressore, un 68enne, è stato denunciato per minaccia aggravata, detenzione abusiva di armi e munizioni, danneggiamento, accensioni-esplosioni pericolose; la sorella per resistenza a pubblico ufficiale, perché ha provato a opporsi al sopralluogo dei carabinieri. All'interno dell'abitazione, i militari hanno rinvenuto quasi tremila cartucce di diversi calibri, un caricatore per pistola, una balestra con relative frecce, detenute illegittimamente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbaglia strada e si ferma per chiedere informazioni: un uomo tira fuori la pistola e spara contro la sua auto

AnconaToday è in caricamento