Cronaca

Senigallia: Vigili del Fuoco in lutto, addio a caposquadra eroe

Si è spento a soli 54 anni Raffaele Tarli, in servizio nonostante la malattia contro cui lottava. Premiato dal Presidente della Repubblica nel 1997 e insignito di un elogio per il coraggio dimostrato in azione

Uno straordinario esempio di coraggio, altruismo e dedizione al lavoro, che lo aveva visto tornare in servizio nonostante stesse combattendo contro un male che, purtroppo, alla fine ha avuto la meglio: se n’è andato ieri, all’età di 54 anni, Raffaele Tarli, caposquadra dei Vigili del Fuoco.

Un eroe della vita reale, che nel 1997 aveva ricevuto una benemerenza dal Presidente della Repubblica per il servizio prestato durante il terremoto che aveva colpito la nostra regione e l’Umbria, nonché un elogio per essere stato il primo ad intervenire durante lo scoppio di una bombola di Gpl alle Saline, nel 2007, mettendo in sicurezza altre due bombole e prestando i primi soccorsi a due ragazzi feriti nell’incidente.

Tutti i colleghi, gli amici, e tutta la comunità si stringono attorno alle moglie e alle due figlie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: Vigili del Fuoco in lutto, addio a caposquadra eroe

AnconaToday è in caricamento