rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Cronaca

Addio al "carabiniere" del Piano, mascotte del quartiere: «Ci mancheranno le tue multe»

Lascia a 63 anni la sua amata famiglia. Da sei anni era ricoverato in una rsa ma i residenti del quartiere e i negozianti non l'hanno mai dimenticato

Il quartiere del Piano dice addio al suo amato "carabiniere". Si è spento questa notte all'età di 63 anni Giuliano Mazzoni, mascotte e amico di residenti e commercianti della zona. In molti lo ricordano per le sue gag, quando entrava nei negozi con il cappello da carabiniere per fare le fatidiche "multe". I suoi scherzi, mai invadenti, strappavano un sorriso a clienti e titolari. Questo accadeva fino a sei anni fa quando, purtroppo, Giuliano si è dovuto ricoverare in una Rsa. Era, infatti, affetto da sindrome di down e le sue condizioni di salute man mano sono andate peggiorando. «Lo conoscevano tutti - dice la sua affezionata cugina Carla - comprese le forze dell'ordine che lo amavano per quel sorriso sempre stampato in faccia». Lascia una famiglia che gli ha voluto molto bene, che gli è stata accanto in ogni momento «in particolare - prosegue la cugina - io, mia sorella Lucia e la sua mamma Luigia (ultra novantenne) che, nonostante l'età, non l'ha mai abbandonato. Sessant'anni fa i bambini con degli handicap venivano quasi nascosti, ma per lui non è mai stato così. Ha avuto sempre una vita normale, fatta di amici, impegni, famiglia e lavoro». Da qualche anno era in pensione. «Giuliano amava i compleanni e non vedeva l'ora che arrivasse il suo. Ogni anno organizzavamo qualcosa di speciale: una bella torta oppure i palloncini. Ci siamo divertiti un mondo insieme». 

Sui social in molti piangono la sua morte. Sotto l'annuncio della scomparsa un utente scrive: «Ciao Giuliano ti ricordo con molto affetto,  quando ero di Volante ci fermavi sempre e ci mostravi il tuo fantomatico tesserino». Un altro: «Quelli della tipografia del piano ti ricordano con tanto affetto». «L' ho conosciuto, anzi ho avuto la fortuna di conoscerlo. Non potevi che sorridere quando lo incontravi e ci scambiavi due parole, e ai giorni d'oggi non mi sembra una cosa da poco». I funerali si terranno domani, giovedì 20 gennaio, alle ore 14,30 nella chiesa parrocchiale della Sacra Famiglia dei Salesiani. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio al "carabiniere" del Piano, mascotte del quartiere: «Ci mancheranno le tue multe»

AnconaToday è in caricamento