Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Una famiglia di lupi a passeggio per la città: «Il lockdown ha diminuito le distanze»

In caso di avvistamento, è importante mantenere le distanze di sicurezza perché, anche se non ci sono notizie di attacchi a persone, qualsiasi animale cerca di difendersi se si sente minacciato»

Lupi a Camerano

Anche a Camerano è stata avvistata una famigliola di lupi passeggiare in un campo tra Camerano e il Poggio (Gradina). Non è la prima volta che vengono avvistati, considerato che nel 2013 era stato investito un lupo nella zona del ponte crollato sull'A14 tra Camerano e San Rocchetto di Castelfidardo.

«A Camerano, da diversi mesi (prima dell'emergenza Coronavirus), c’è stato effettivamente un aumento di fauna sul territorio». A confermarlo è l'assessore all'ambiente Costantino Renato. «Gli avvistamenti sono per lo più a ridosso dell'area Parco del Conero, Aspio, Colle Lauro, Salette. Facendo una semplice passeggiata nelle aree di campagna e periferiche è impossibile non incrociare lepri, fagiani e nutrie. Di sicuro non è aumentata la fauna, da quando siamo in emergenza, forse non eravamo capaci di vederla, tanta era la fretta di raggiungere il luogo di lavoro o il supermercato o la nostra stessa abitazione. Quello che sorprende è che diversi di questi animali sembrano non avere paura dell'uomo e tendono ad avvicinarsi sempre più alle zone abitate. Sicuramente il silenzio e il "lockdown" hanno aiutato a "diminuire le distanze", quindi questa abitudine con molta probabilità rimarrà e vedremo sempre più frequentemente questi animali selvatici vicino casa. In caso di avvistamento, è importante mantenere le distanze di sicurezza, perchè anche se non ci sono notizie di attacchi a persone, ovviamente qualsiasi animale cerca di difendersi se si sente minacciato». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una famiglia di lupi a passeggio per la città: «Il lockdown ha diminuito le distanze»

AnconaToday è in caricamento