"Salvaiciclisti" ricorda Luca Canonici, logo rovesciato in segno di lutto

Luca Canonici è deceduto sabato sera mentre era a bordo del suo scooter, travolto da un'auto lungo la Provinciale tra Castelferretti e Chiaravalle. Il 38enne oltre a far parte del movimento era stato l'ideatore del logo

Il logo rovesciato

Il movimento popolare "Salvaiciclisti" in lutto per la scomparsa di Luca Canonici, il 38enne morto sabato in un terribile incidente stradale mentre era a bordo del suo scooter.  L'organizzazione, che mira ad aumentare la sicurezza dei ciclisti sulle strade italiane, aveva collaborato a stretto contatto con Canonici che oltre a far parte del movimento, era stato l'ideatore del logo. 

"E’ stata diffusa la notizia della morte di Luca Canonici - ha commentato il Movimento - sul web Lucabycicle, ad Ancona. Luca è stato -e quanto mi costa parlarne al passato- l’ideatore del logo di Salvaiciclisti, che oggi capovolgo in segno di lutto. Al momento della morte aveva 38 anni. Insieme a tutti gli altri blogger istigatori della campagna/movimento fece molto attivamente parte di quell’immensa jam session collettiva che vide l’insorgenza di chi si vede minacciato in strada dalla normalità della sua pericolosità. Luca è stato investito da un’automobile e, mentre veniva soccorso dal guidatore della vettura, travolto da un’altra a forte velocità." Luca era un cittadino che amava spostarsi in bicicletta e da anni era impegnato per promuovere un nuovo modello di mobilità.​

"Questo accade in un paese con gli occhi foderati di lardo - continua il Movimento - in cui è possibile sentire dalle stesse amministrazioni oscenità antistoriche che, di fatto, assolvono la criminalità automobilistica e insultano la memoria di chi lascia sull’asfalto la vita a causa dell’indifferenza dei decisori. Riposa in pace, Luca. L’Italia peggiore ti aveva dimenticato già prima della tua morte assurda e doverosamente evitabile."

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento