Loreto, Unicam e alberghiero rinnovano l'intesa: al via le giornate di laboratorio

Dall’intesa è nato un vero e proprio network della conoscenza e del saper fare, delle competenze e delle abilità in cui lo studente è al centro di tutti gli interventi didattico-pratici in un continuum formativo

Soddisfazione per il rettore Claudio Pettinari e per il dirigente Francesco Lucantoni dopo la rinnovata intesa tra l’Università di Camerino e l’IIS Alberghiero “Einstein-Nebbia di Loreto”. Infatti l’istituto alberghiero lauretano, dal prossimo 5 novembre, ospiterà le “Giornate di laboratorio del corso di laurea di scienze gastronomiche”. 

Dall’intesa è nato un vero e proprio network della conoscenza e del saper fare, delle competenze e delle abilità in cui lo studente è al centro di tutti gli interventi didattico-pratici in un continuum formativo. La professoressa Claudia Gambini della scuola superiore terrà un seminario di filosofia dell’alimentazione a potenziamento del curriculo degli studenti, mentre la scuola fornirà spazi didattici, laboratori, cucine all’avanguardia e il tutoraggio del personale docente specializzato in cucina, con lezioni pratiche agli studenti del terzo anno di corso universitario. Gli studenti dell’alberghiero, in special modo delle classi quinte, avranno l’opportunità di fruire di un vero e proprio orientamento in uscita con la storica realtà accademica di Camerino, avendo la possibilità di esplorare da vicino il mondo universitario. La best practice del modello organizzativo creato dalle due istituzioni è l’anello di congiunzione tra le due autonomie, quella universitaria e quella scolastica degli istituti d’istruzione con ricadute positive su tutto il territorio, in termini di conoscenza, formazione e professionalità, in sintonia con quanto richiesto dalle realtà produttive e tout court dal mondo lavorativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento