Cronaca

Loreto: hascisc in casa, incastrato dal nuovo “Rex” della finanza

Zicana, un esemplare femmina di pastore tedesco in forze all'unità cinofila della GdF di Ancona ha già portato a termine con successo la prima missione a Villa Musone facendo arrestare uno spacciatore

Nella foto: il cane Zicana

Negli ultimi mesi, la Guardia di Finanza ha intensificato l’attività antidroga nella zona Sud della provincia di Ancona, a seguito di numerose segnalazioni relative alla presenza di extracomunitari dediti allo spaccio di sostanze stupefacenti.
Lunedì mattina i militari del Gruppo Operativo Antidroga del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza hanno eseguito a Villa Musone di Loreto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un marocchino (O.E.M. di anni 33), emessa dal GIP del Tribunale di Ancona.

Hascisc Loreto-2Nel corso della perquisizione di alcuni locali nella disponibilità del maghrebino, destinatario dell’ordinanza, e di suo fratello (O.M. di anni 40,  già agli arresti domiciliari perché nel dicembre scorso era stato trovato in possesso di un altro panetto da 100 grammi di hashish), sono stati rinvenuti due panetti della stessa sostanza per un peso complessivo di circa 200 grammi che, una volta immessi sul mercato, avrebbero fruttato almeno 2.000 euro.

Si tratta del primo importante risultato della nuova unità cinofila antidroga assegnata al Gruppo di Ancona, un esemplare femmina di pastore tedesco cui è stato nome di Zicana.

I due fratelli sono stati entrambi arrestati in flagranza di reato per detenzione di sostanza stupefacente ed associati alla casa circondariale di Montacuto - Ancona.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loreto: hascisc in casa, incastrato dal nuovo “Rex” della finanza

AnconaToday è in caricamento