Lorenzo, Seby e gli altri in lotta contro un tumore: il grande cuore degli italiani che donano

Tre ragazzi, tre storie, la stessa lotta contro un male e la richiesta di aiuto per le cure difficili e costose su GoFundMe

Lorenzo Farinelli

Lorenzo Farinelli ha 34 anni e viene da Ancona, è un medico di professione e attore per passione. "Ciao a tutti. Posso chiedervi il favore di ascoltarmi per pochi minuti? Voglio vivere, mi date una mano?". Con questa frase, così diretta e potente, inizia il suo video di presentazione pubblicato nei giorni scorsi su GoFundMe. Lorenzo ha un linfoma non-Hodgkin, chemio-resistente, e la sua ultima speranza è riposta in una terapia sperimentale chiamata Car-T, molto diffusa negli Stati Uniti e con buone probabilità di successo. Per poter seguire questa strada servono 500mila euro. Oltre a lui, come racconta Today.it, ci sono le storie di Sebastiano e Calogero. 

Oltre alla lotta contro un male terribile, c'è una cosa che accomuna Lorenzo, Sebastiano, Calogero e chi come loro cerca di rialzarsi urlando al mondo di voler continuare a vivere. Attraverso i loro amici e parenti hanno chiesto aiuto su GoFundMe, una piattaforma gratuita di raccolta fondi per cause benefiche e solidali. "Negli ultimi giorni sta accadendo qualcosa di eccezionale, senza precedenti, sulle nostre campagne su cancro e ricerca", dice Elisa Liberatori Finocchiaro, responsabile di GoFundMe Italia e Sud Europa. 

LEGGI L'INTERVISTA ALLA RESPONSABILE DI GOFUNME
E LE STORIE DI SEBASTIANO E CALOGERO SU TODAY.IT

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento