Corsa contro il tempo per salvare Lorenzo, tutti i metodi di pagamento della raccolta fondi

Ecco tutti i metodi per aiutare Lorenzo, il medico e attore anconetano malato

Lorenzo Farinelli

E’ iniziata una gara di solidarietà che sta coinvolgendo Ancona, la provincia, le Marche chiamando a raccolta anche contributi dall’Italia e l’estero per salvare Lorenzo Farinelli, il medico e attore anconetano malato di tumore che, dopo tutte le cure sperimentali del caso, ha bisogno di fondi per accedere ad una cura sperimentale che potrebbe fare a Milano, ma che forse sarà costretto a ricercare all’estero. E se fino a ieri, giorno del lancio della raccolta fondi, l’unica modalità possibile di pagamento era l’uso della carta di credito sulla piattaforma “GoFundme”, oggi sul sito dedicato a Lorenzo www.salviamolo.it, gli amici di Lollo hanno reso note altre modalità per andare in contro a chi non si sente a proprio agio con i pagamenti online e con internet in generale. 

Lorenzo malato di tumore, il suo appello è struggente: «Non voglio morire, aiutatemi» - VIDEO

Resta valida la piattaforma Gofundme

GoFundMe è la piattaforma sulla quale gli amci di Lollo hanno lanciato la campagna. Si dona tramite carta di credito e qui potete trovare informazioni sui costi del servizio.

Paypal

PayPal è un famoso servizio di pagamento online sulla quale abbiamo attivato un conto neutro solo per le donazioni. Si può donare se si ha un conto paypal (saldo, carte, conto corrente associato all’account) o anche tramite carta di credito e sul sito www.salviamolo.it potete trovare informazioni sui costi del servizio e il bottone su cui cliccare per effettuare il pagamento tramite paypal. 

Bonifico bancario 

E’ inoltre possibile sostenere la raccolta delle donazioni tramite bonifico bancariosu un nuovo conto dedicato alle donazioni, usando l’online banking della banca o recandosi presso un ufficio del proprio istituto bancario a queste coordinate:

IBAN IT 70 K076 0102 6000 0008 5276 863
Sede Ancona Centrale - Largo XXIV Maggio, 2
Beneficiario: Giovanni Farinelli (il papà di Lorenzo)
Causale: (il vostro messaggio per Lorenzo)

Volete fare di più?

Chi ha un'attività, un bar, una palestra, un ufficio, un'azienda, può diffondere la richiesta di aiuto per Lorenzo andando sul sito salviamolo.it dove si può scaricare e stampare il volantino (IN ALLEGATO ALL'ARTICOLO) e farlo girare su qualunque bacheca o luogo di diffusione possibile e immaginabile. Intanto gli amici di Lorenzo si stanno organizzando con iniziative e punti di raccolta in varie attività che saranno pubblicate sul sito in una sezione in allestimento. In ogni caso, per garantire la totale trasparenza, gli amici di Lollo si raccomandano di non svolgere iniziative indipendenti ma di contattare sempre la propria iniziativa alla mail info@salviamolo.it.

AGGIORNAMENTO - Raggiunti 500mila euro in 2 giorni, Lorenzo ha una possibilità: ma la campagna continua

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AGGIORNAMENTO -  Ecco gli angeli votati alla causa di Lorenzo: «Ora si va avanti per Lollo e la ricerca»

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento