Addio al signore della pallamano, imprenditori in lutto: è morto Lorenzo Guzzini

Il suo nome era legato ad alberghi storici della città e alla squadra della Luciana Mosconi Ancona: si è arreso a 57 anni ad un male spietato

Lorenzo Guzzini, volto notissimo ad Ancona

Ancona piange Lorenzo Guzzini, imprenditore alberghiero, conosciutissimo anche nel mondo dello sport. Si è spento nella notte all’ospedale di Torrette, dove combatteva da tempo contro un male spietato: ad aprile avrebbe compiuto 57 anni. Lascia la moglie e tre figlie. 

Figlio di Peppa e Benito Guzzini, già volti storici del ristorante Il Giardino al viale della Vittoria, per oltre mezzo secolo la sua famiglia ha legato il proprio nome ad attività importanti del capoluogo, come l’Hotel City di via Matteotti, inaugurato nel 1993, e l’Hotel della Rosa, aperto davanti alla stazione nel 2001. 
Ma Lorenzo Guzzini era anche un grande appassionato di sport: è stato vicepresidente del Consorzio Ankon e, soprattutto, per lunghi anni presidente della Handball Ancona, oggi Luciana Mosconi Dorica Pallamano, che ha contribuito a portare in serie A insieme all’assessore-allenatore Andrea Guidotti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il cordoglio sfocia nel web, con tantissimi messaggi di dolore di chi conosceva bene Lorenzo. «Un caro amico, un fratello maggiore, un uomo di sport di una generosità con pochi eguali, un compagno di squadra di quelli che tirano avanti lo spogliatoio e ti fanno amare quello che fai, un dirigente che può insegnare a tutti cos'è la passione Vera per lo sport - scrive David Francescangeli, presidente del Cus Ancona di calcio a 5 -. Una persona che in qualsiasi situazione ha sempre sdrammatizzato e regalato un sorriso con la sua smorfia inconfondibile. Un imprenditore che non si è fermato mai di fronte alle difficoltà ed ha saputo ogni volta ricominciare. Una persona che mi ha insegnato il valore dell'umiltà e la dignità di qualsiasi lavoro. E' una giornata molto triste, caro Lorenzo. Se penso a Te, fuori piango, ma nel cuore sorrido perché Tu, con la Tua partenza per il viaggio eterno, lasci presenti ed inconfondibili, la forza e l'entusiasmo che dobbiamo sempre avere nell'affrontare la vita in ogni circostanza. Grazie, Lorenzo». Gli amici del Consorzio Ankon lo ricordano così: «Non si è mai preparati a perdere un Amico. Lorenzo Guzzini resterà per sempre il nostro vice presidente e l'ultimo dei fondatori del Consorzio Ankon ancora in carica. Lo sport perde un grande sportivo e appassionato. La grande famiglia del Consorzio Ankon, il presidente Giorgio Cataldi, il direttore Fabio Lo Savio e il consiglio direttivo non ti dimenticheranno: ciao Guzzo, Rip». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento