Prostitute, ubriachi e bivacchi: il Questore chiude un altro locale ad Ancona

Tante le segnalazioni e così gli agenti si sono presentati al locale e hanno notificato il provvedimento di sospensione ai titolari dell’esercizio

L'arrivo della Polizia al locale

Il Questore di Ancona, Claudio Cracovia, ha firmato questa mattina un provvedimento di chiusura per 15 giorni nei confronti di un bar della Palombella, controllato e monitorato negli ultimi mesi dalla Polizia. Secondo le forze di Polizia, il locale era diventato il punto di ritrovo di persone pericolose, prostitute, ubriachi, tossicodipendenti, la cui concentrazione avrebbe in più occasioni rappresentato un problema di ordine pubblico.

Tante le segnalazioni e così, poco fa, verso le 17 di oggi, gli agenti si sono presentati al locale e hanno notificato il provvedimento di sospensione ai titolari dell’esercizio, che hanno chiuso l’attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

Torna su
AnconaToday è in caricamento