Prostitute, ubriachi e bivacchi: il Questore chiude un altro locale ad Ancona

Tante le segnalazioni e così gli agenti si sono presentati al locale e hanno notificato il provvedimento di sospensione ai titolari dell’esercizio

L'arrivo della Polizia al locale

Il Questore di Ancona, Claudio Cracovia, ha firmato questa mattina un provvedimento di chiusura per 15 giorni nei confronti di un bar della Palombella, controllato e monitorato negli ultimi mesi dalla Polizia. Secondo le forze di Polizia, il locale era diventato il punto di ritrovo di persone pericolose, prostitute, ubriachi, tossicodipendenti, la cui concentrazione avrebbe in più occasioni rappresentato un problema di ordine pubblico.

Tante le segnalazioni e così, poco fa, verso le 17 di oggi, gli agenti si sono presentati al locale e hanno notificato il provvedimento di sospensione ai titolari dell’esercizio, che hanno chiuso l’attività.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento