rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca

Scoppia il litigio sullo yacht ormeggiato: lancia acqua bollente addosso ad un 29enne che finisce in ospedale

L'intervento della Croce Gialla questa notte a bordo dell'imbarcazione al porto di Ancona: il giovane, colpito al torace ed alle mani dall'acqua contenuta nella pentola, non sembrerebbe in gravi condizioni

ANCONA – Forse il culmine di un lite, le cui cause sono in fase di accertamento, a causare lo scontro avvenuto nel corso della notte tra una donna ed un marinaio di 29 anni, avvenuta all’interno della cucina di yacht ormeggiato al porto di Ancona. Il personale sanitario è intervenuto per soccorrere il giovane, a cui sembra sia stata lanciata lanciata addosso una pentola piena di acqua bollente. Raggiunto al torace ed alle mani, è stato medicato dal personale della Croce Gialla e trasportato, in condizioni fortunatamente non gravi, al presidio ospedaliero di Torrette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia il litigio sullo yacht ormeggiato: lancia acqua bollente addosso ad un 29enne che finisce in ospedale

AnconaToday è in caricamento