Caos in tabaccheria per un Gratta e Vinci, scoppia una lite: arrivano i carabinieri

Un cliente pretendeva a tutti i costi di riscuotere la vincita con un biglietto perdente: il commerciante impaurito ha chiesto aiuto al 112

Foto d'archivio

Voleva riscuotere a tutti i costi la vincita. Peccato che il suo biglietto non fosse quello fortunato.

Caos ieri sera in una tabaccheria di Falconara, sulla Flaminia. Un cittadino straniero, all’orario di chiusura, si è messo a litigare con il titolare sventolando un Gratta e Vinci: pretendeva una somma di denaro, sicuro di aver vinto. A nulla sono valse le spiegazioni del tabaccaio. Ne è nato un diverbio piuttosto acceso che ha convinto il commerciante a chiamare il 112, temendo una reazione violenta del cliente su di giri.

Sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri di Falconara per riportare alla calma lo straniero esagitato. I militari l’hanno identificato - era in regola con i documenti - e invitato ad andarsene dalla tabaccheria, dopo avergli fatto capire che, purtroppo per lui, il Gratta e Vinci di cui era in possesso non gli avrebbe regalato nemmeno un euro. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento