rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Scatta la lite mentre aspettano l'autobus, poi spunta un coltello di 20 centimetri: due di loro erano irregolari

Si tratta di due marocchini, di 29 e 22 anni, entrambi irregolari sul territorio e con precedenti

ANCONA - Stavano aspettando l'arrivo dell'autobus quando hanno iniziato ad innervosirsi facendo scattare la lite. E' quanto successo nella serata di ieri, verso le 22, in piazza Rosselli, davanti la stazione ferroviaria.

Sul posto la polizia che ha identificato due ragazzi: si tratta rispettivamente di un 22enne ed un 29enne, entrambi marocchini, con precedenti di polizia e irregolari sul territorio. Uno di loro è stato trovato in possesso anche di un coltello lungo 20 centimetri. La polizia ha sequestrato l'arma bianca e lo ha denunciato per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. L'altro invece, completamente ubriaco, è stato sanzionato per ubriachezza molesta. Nei confronti di entrambi è stato anche adottato un provvedimento di allontanamento per la durata di 48 ore dalla stazione ferroviaria di Ancona. In merito alla loro irregolarità sul territorio nazionale, sono stati presi in carico dall’Ufficio Immigrazione della Questura, al fine di attivare le procedure di espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scatta la lite mentre aspettano l'autobus, poi spunta un coltello di 20 centimetri: due di loro erano irregolari

AnconaToday è in caricamento