Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Senigallia

Senigallia: lite in discoteca, intervengono polizia e carabinieri

Una lite scoppiata al Mamamia ha dato filo da torcere alle forze dell'ordine: carabinieri e polizia sono dovuti infatti intervenire congiuntamente per bloccare la furia di un 22enne

Una lite scoppiata al Mamamia nella notte fra sabato e domenica ha dato filo da torcere alle forze dell’ordine: carabinieri e polizia sono dovuti infatti intervenire congiuntamente per bloccare la furia di M. T., un 22enne di Milano, già noto alle forze dell’ordine, che stava dando in escandescenze e ha prima cercato di aggredire il personale addetto alla sicurezza, e poi è riuscito a stendere un carabinieri giunto per bloccarlo.

La chiamata al 112 è arrivata alle 3 e 40 del mattino di domenica: arrivati alla discoteca senigalliese i militari hanno trovato il giovane a torso nudo in evidente stato di alterazione psicofisica, che urlava minacce e insulti. I militari, grazie anche all’intervento della moglie del ragazzo, sembravano essere riusciti a riportare la situazione sotto controllo, tanto che la coppia si era già avviata verso il parcheggio. Improvvisamente però il 22enne si è divincolato dalla stretta della moglie e si è lanciato contro l’ingresso del locale, con lo scopo di aggredire il personale addetto alla sicurezza.

Uno dei carabinieri si è frapposto fra il giovane e la sicurezza, venendo per tutta risposta aggredito e spinto a terra. Solo l’intervento di un secondo militare e di una pattuglia della polizia, giunta nel frattempo sul posto, è riuscita a fermare M. T., che è stato alla fine arrestato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: lite in discoteca, intervengono polizia e carabinieri

AnconaToday è in caricamento