Lite da paura per un parcheggio disabili, uno minaccia l'altro con una spranga di ferro

La polizia è intervenuta per dividere i contendenti che erano venuti alle mani per un problema di sosta: denunciato il 41enne che brandiva l'asta metallica del bloccasterzo

Foto di repertorio

Lite furibonda per un parcheggio nel giorno di Santo Stefano: due uomini sono venuti alle mani e uno ha minacciato l’altro con una spranga di ferro. Determinanti la segnalazione di un passante e l’intervento immediato della polizia.

E’ accaduto ieri pomeriggio attorno alle 16 in via Ascoli Piceno, dove le Volanti della questura dorica sono sopraggiunte per porre fine all’acceso litigio tra i due. «Venite subito, c’è un individuo con una spranga di ferro che sta minacciando un uomo” era il tenore di una telefonata arrivata al 113 da un testimone. I due contendenti si erano messi a litigare per un posto auto riservato alle persone con disabilità. Poco prima l’autista di un furgone aveva notato che nel posto riservato ai disabili, da lui solitamente utilizzato in maniera regolare, c’era un’auto, anch’essa parcheggiata in maniera regolare con tanto di autorizzazione: così aveva deciso di posteggiare in doppia fila, impedendo all’automobilista di uscire.

Nel crescendo di insulti e urla, il conducente del furgone, un pugliese di 41 anni, ha minacciato il rivale con un’asta metallica, parte del sistema antifurto di bloccaggio dello sterzo, che aveva prelevato all’interno del suo veicolo. La spranga è stata sequestrata dagli agenti delle Volanti e il 41enne è stato denunciato per violenza privata e minaccia aggravata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento