rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Lite furiosa tra una donna ed il compagno. Interviene anche la figlia di lei e la situazione precipita

L'uomo ha reagito inveendo prima contro la giovane e poi contro la madre, costringendole a scendere in strada per chiamare aiuto. Sul posto la polizia

ANCONA - Una lite familiare scoppiata nella serata di ieri in via Flaminia ha richiesto l'intervento immediato della polizia. Il fatto è avvenuto intorno alle 22:00 quando i residenti hanno allertato le forze dell'ordine dopo aver assistito ad una violenta discussione tra due donne ed un uomo. Sul posto, gli agenti hanno trovato le due, una madre di 42 anni e sua figlia di 20, entrambe di origine rumena. Visibilmente scosse, hanno raccontato che la lite era iniziata all'interno della loro abitazione. La quarantenne aveva cominciato a discutere animatamente con il compagno, un italiano di circa 40 anni. La figlia, che stava riposando in camera da letto, era intervenuta per cercare di calmare gli animi, chiedendo alla coppia di abbassare la voce.

La situazione a quel punto precipitata. L'uomo ha reagito inveendo prima contro la giovane e poi contro la madre, costringendole a scendere in strada per chiamare aiuto. Sentito dagli agenti, l'uomo ha offerto una versione diversa, sostenendo che la giovane si era rivolta a lui con toni scontrosi, il che aveva scatenato la lite durante la quale egli sarebbe stato graffiato dalle due donne.

I poliziotti, dopo aver riportato la calma, hanno informato le parti delle loro facoltà di legge. Tuttavia, dato lo stato di agitazione e le richieste di assistenza medica da parte di tutti i coinvolti, è stato necessario l'intervento degli operatori del 118. I tre sono stati trasportati al locale nosocomio per ricevere le cure necessarie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite furiosa tra una donna ed il compagno. Interviene anche la figlia di lei e la situazione precipita

AnconaToday è in caricamento