rotate-mobile
Cronaca

Litiga con la fidanzata e lancia una bottiglia verso la veranda della vicina. Lei si spaventa e chiama la polizia

E' quanto successo nelle scorse ore in un appartamento di via Ghettarello ad Ancona. Sul posto gli agenti di polizia e gli operatori del 118

ANCONA - "Ho sentito delle grida che mi hanno svegliato e ci sono stati dei rumori di vetri rotti. Venite a vedere". A parlare è una residente di via Ghettarello che nella notte tra venerdì e sabato ha allertato la polizia di Ancona a seguito di una presunta lite nell'appartamento a fianco. 

Gli agenti sono intervenuti poco dopo e si sono trovati di fronte una coppia di fidanzati, entrambi anconetani e di circa 50 anni. I due erano ubriachi e poco prima avevano lanciato una bottiglia di vetro che aveva colpito la veranda che separa la loro abitazione con quella dell'anziana. Il litigio sarebbe scaturito per futili motivi, probabilmente delle incomprensioni nella loro relazione sentimentale.

L'uomo ha chiesto scusa ed ha promesso ai poliziotti che avrebbe risarcito l'anziana dei danni provocati alla veranda. La signora, molto provata per quanto successo, è stata soccorsa dagli operatori del 118.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con la fidanzata e lancia una bottiglia verso la veranda della vicina. Lei si spaventa e chiama la polizia

AnconaToday è in caricamento