Lei chatta con un altro, scoppia la lite tra fidanzati: nella bagarre spunta un coltello

Paura nella notte, la donna spaventata ha chiamato i carabinieri. Sul posto anche il 118 e la Croce Rossa

Foto di repertorio

Urla disperate, minacce. Poi spunta un coltello. Paura sabato sera in un appartamento di corso Carlo Alberto, dove sono dovuti intervenire i carabinieri per porre fine ad una lite furibonda tra due nigeriani.

L’acceso diverbio si è fatto incandescente quando lui, trentenne, ha scoperto lei, di 4 anni più grande, chattare con un connazionale. Nel momento in cui la donna ha confessato la volontà di porre fine alla loro relazione, il trentenne ha dato in escandescenze e la situazione ha rischiato di degenerare quando ha afferrato un coltello. La compagna, spaventata, ha preso il telefono per chiamare il 112. Erano circa le 22,45.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul posto si è subito portata una pattuglia dei carabinieri del Radiomobile che hanno richiesto il supporto del 118, sopraggiunto con l’automedica e un’ambulanza della Croce Rossa. Quando i militari sono saliti in casa, hanno constatato che la donna non era ferita, mentre il trentenne la implorava di non lasciarlo e, impugnando il manico di un coltello, minacciava di togliersi la vita. Il nigeriano è stato disarmato e riportato alla calma, senza necessità di ricovero all’ospedale né denunce. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento