Viene investito, poi si rialza e scatta la lite con l'automobilista e Carabinieri: arrestato

Protagonista un 21enne ubriaco, che dopo essere stato investito da un'auto, ha iniziato a litigare con l'automobilista ed i Carabinieri arrivati sul posto

Prima viene investito da un'auto, poi si rialza ed inizia a litigare con l'automobilista, alcuni testimoni ed i Carabinieri. Protagonista un 21enne somalo, che ora dovrà rispondere di violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L'uomo, in evidente stato di ebbrezza, è stato investito venerdì sera in via Garibaldi a Jesi. A quel punto è nata una lite, insieme ad alcuni suoi connazionali, con la conducente dell'auto ed alcuni testimoni che erano intervenuti per difenderla. I Carabinieri hanno tentato di placare gli animi, ma il 21enne si è ribellato con la forza, cercando in tutti i modi di evitare di essere identificato. Il giovane, residente a Chiaravalle, è stato poi portato in caserma ed arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento