Calcio: i Lions donano un defibrillatore alla Giovane Ancona

Lo strumento, fondamentale per la sicurezza degli sportivi, è stato donato dal Lions Club Ancona Colle Guasco e verrà installato al campo dell'Aspio di Ancona

Anche la Giovane Ancona Calcio ha il suo defibrillatore. Verrà installato sul campo dell’Aspio di Ancona, dove ogni giorno si allenano decine di giovani calciatori, ma anche i giocatori delle squadre dilettantistiche Aspio 2005 e Atletico Ancona.
L’apparecchio medico, fondamentale strumento di primo soccorso in caso di arresto cardiaco, divenuto obbligatorio per decreto legge in tutti gli impianti sportivi italiani dopo la tragica morte del calciatore Piermario Morosini a Pescara, è stato donato alla Giovane Ancona dal Lions Club Ancona Colle Guasco per iniziativa del past president Bruno Versace e dell’attuale presidente, ing. Maurizio Giammarchi.

Spiegano i due: “Ci siamo impegnati a coprire tutto il territorio in cui operiamo acquistando nove defibrillatori, che abbiamo consegnato ai Comuni di Ancona, Falconara, Agugliano e Polverigi, uno alla Questura di Ancona ed uno alla Giovane Ancona. La riteniamo un’iniziativa importante perché è provato che questo strumento, se utilizzato con prontezza in caso di necessità, può salvare la vita delle persone”.

La Giovane Ancona ora avvierà attraverso il personale del 118 dei corsi di addestramento all’utilizzo del defibrillatore: è infatti fondamentale che durante le ore di attività sportiva sia presente a bordo campo una figura abilitata all’uso dell’apparecchiatura.
L’associazione dilettantistica anconetana, sponsorizzata dal Gruppo Schiavoni, nelle figure del presidente Michele Maccione, dei dirigenti Diego Franzoni e Lorella Belvederesi e del coordinatore tecnico Lorenzo Giagnolini, ringraziano il Lions Club Colle Guasco per “un’iniziativa lodevole, perfettamente in linea con l’attenzione della Giovane Ancona a tutelare la salute e la sicurezza dei ragazzi nel loro percorso di crescita sportiva”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento