menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Termosifoni: a Jesi accesi per massimo 8 ore in casa, negozi e uffici

Radiatori accesi in casa, negozi ed uffici per un massimo di 8 ore al giorno, con termostato regolato a 19 gradi e tolleranza di 2 gradi. Stesso limite temporale, con un massimo di 17 gradi in fabbrica e stabilimenti produttivi

Radiatori accesi in casa, negozi ed uffici per un massimo di 8 ore al giorno, con termostato regolato a 19 gradi e tolleranza di 2 gradi. Stesso limite temporale, con termostato però fino ad un massimo di 17 gradi (sempre con la tolleranza di 2) in fabbrica o negli altri stabilimenti produttivi. Lo dispone il Sindaco di Jesi Massimo Bacci con apposita ordinanza fino al prossimo 31 marzo e dal 1° ottobre al 31 dicembre prossimi. Sono esclusi dal provvedimento strutture sanitarie e di assistenza, scuole, nonché edifici pubblici e privati dove l'attività viene svolta per 24 ore al giorno.

Disposto anche, per il medesimo periodo, il divieto di accensione di fuochi liberi a cielo aperto per la combustione di qualunque materiale di origine vegetale.

L'ordinanza fa seguito ad una serie di disposizioni amministrative regionali e comunali che prevedono misure strutturali per ridurre le emissioni di sostanze inquinanti in atmosfera, investendo i maggiori settori emissivi. Al riguardo si ricorda che la Regione Marche ha collocato, nell’ambito della zonizzazione, il territorio del Comune di Jesi in zona A, vale a dire il cui livello di Pm10 comporta il rischio di superamento dei valori limite e delle soglie di allarme.

Lo stesso Consiglio comunale ha individuato nel limite massimo di accensione e di intensità degli impianti di riscaldamento una delle azioni che devono essere attuate sul territorio comunale indipendentemente dal numero di superamenti del limite di concentrazione di Pm10.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento