Umbertì clochard e anarchico diventato Re di Ancona: Tommaso Buglioni gli dedica un libro

"La vita non è mai stata facile. Il più delle volte tira gran pugni in faccia e sotto la cintura, senza tregua, non risparmiando nessuno"

Umbertì

Tommaso Buglioni, artista eclettico dal tatuaggio alla scrittura, è in uscita con il suo nuovo libro: "Umbertì, slittamenti dell'anima de l'ultimo re di Ancona". E' il primo volume organico dell'autore dedicato al noto clochard anconetano, che fa seguito a una serie di mostre dove Tommaso ha esposto le sue opere pittoriche dedicate ad Umbertì, abbinando ad ognuna di esse una poesia tratta dai suoi scritti. Sono oltre duecento pagine di monologhi, dialoghi, poesie, disegni, foto e piccoli ricordi in una città che non c'è più. Nella sua scrittura convergono tutte le sue espressioni artistiche, ma anche la sua capacità di ascoltare e metabolizzare i racconti di coloro che si tatuano o di fortuiti compagni di viaggio, senza dimenticare una sorta di self talking che l'autore sperimenta nei momenti di pace in riva al mare.

"La vita non è mai stata facile. Il più delle volte tira gran pugni in faccia e sotto la cintura, senza tregua, non risparmiando nessuno. Umberto Ceccarini non si è tirato indietro davanti a questo duro confronto e ha vanificato i colpi abbassandosi sul freddo pavimento lungo la strada o eclissandosi dietro cortine di fumo di una sigaretta o dietro un bicchiere di vino seduto in una cantina. Silenziosamente e senza chiedere mai nulla a chicchessia è diventato il re di Ancona lasciando dietro di sé una scia di celebrità.”

Così Tommaso Buglioni ha raccolto negli anni numerosi scritti, disegni e foto che attualmente attendono di essere organizzati in prossimi progetti, con particolare attenzione alla poesia e al monologo in chiave onirica, le due espressioni favorite dall'autore. "Umbertì, slittamenti dell'anima de l'ultimo re di Ancona" di Tommaso Buglioni sarà presto disponibile al Tom Tattoo Art Studio di Ancona, per copie autografate dall’autore, o nelle librerie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La malattia ha spento il sorriso di Carlo Termentini, lutto nell’imprenditoria

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Schianto terribile a Posatora, tenta di evitare un gatto e si ribalta: è grave

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

  • Esce dal reparto di ortopedia e finisce direttamente al Pronto Soccorso

  • I carabinieri: «Apra il cofano», lui: «C'è solo un po' di fumo». Arrestato con 5 kg di droga

Torna su
AnconaToday è in caricamento