Cronaca

DAI LETTORI: "Sanità: un anno di attesa per una visita specialistica. A pagamento? Stasera"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di un lettore che si è trovato a dover scegliere se aspettare un anno o recarsi a pagamento in giornata. Purtroppo una situazione che molti conoscono...

"Salve, mi chiamo P.B., abito a Jesi. La mia storia è, purtroppo, assai banale al giorno d'oggi : questa mattina, avendo necessità di una visita dal reumatologo per un serio problema al piede, mi sono recato presso il nuovo ospedale "Carlo Urbani/Murri" di Jesi per fare la prenotazione. L'impiegato che mi riceve (CUP) mi guarda ironicamente e mi dice che la data più vicina è il 09/12/2014.
Sconcertato faccio presente che il problema al piede c'è ora e fra un anno spero di averlo risolto ma lui allarga le braccia e non sa cosa rispondere.

A questo punto chiedo: "E.... se facessi la visita a pagamento?" Risposta: "140 euro circa, le va bene questa sera?"

Lo sconcertante è che in questo stesso mese, una decina di giorni fa, mi è capitata la stessa cosa con la risonanza magnetica e ho dovuto pagare 150 euro, altrimenti avrei dovuto aspettare fino a Febbraio del prossimo anno.

Niente di nuovo insomma... tutto regolare".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

DAI LETTORI: "Sanità: un anno di attesa per una visita specialistica. A pagamento? Stasera"

AnconaToday è in caricamento