Cronaca Centro storico / Via Lazzaro Bernabei

Presepe del Guasco, i residenti ai vandali: “Siete dei perdenti radicali”

Il messaggio affisso sull'allestimento: "Atto di stupidità e di violenza gratuita. Noi del quartiere, credenti e non, siamo addolorati per quanto accaduto"

Il presepe del Guasco danneggiato dai vandali

“Niente può giustificare un ‘perdente radicale’ come chi ha compiuto questo atto di stupidità e di violenza gratuita. Noi del quartiere, credenti e non, siamo addolorati per quanto accaduto”: questo il messaggio che i residenti del Guasco hanno affisso davanti al presepe che ogni anno Francesco Culotta allestisce nell'atrio della Biblioteca Benincasa per augurare Buone Feste a chiunque si trovi a passare, ma che quest’anno ha subito diversi attacchi vandalici ad opera di ignoti, che hanno anche decapitato diverse delle statuette di pregio – fra cui quella del Bambin Gesù – e hanno messo le teste nella mangiatoia.

La cancellata della Biblioteca che protegge l’allestimento, purtroppo, non è stata sufficiente a impedire gli atti vandalici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presepe del Guasco, i residenti ai vandali: “Siete dei perdenti radicali”

AnconaToday è in caricamento