Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Poste, cittadino scrive a Beppe Severgnini: “Vogliamo pulire un po’?”

Gli anziani in attesa costretti ad appoggiarsi ad un corrimano coperto da guano di piccione. Il figlio di una signora: "Beppe puoi mettere un po' alla berlina le Poste Centrali di Ancona affinché i vecchietti non si sporchino più?"

E' apparsa oggi sulla rubrica del Corriere della Sera “Italians”, curata dal noto giornalista e scrittore Beppe Severgnini, la lettera di Piero Romagnoli, il figlio di una residente di 84 anni che si è trovato diverse volte ad accompagnare la madre alle Poste Centrali di Ancona per vedere il genitore ed altri anziani costretti ad appoggiarsi al corrimano di legno esterno, completamente coperto da deiezioni di piccione.
L’uomo ha fatto notare diverse volte il problema agli impiegati dell’ufficio, ma vedendo che la situazione non migliorava ha chiesto se per caso la difficoltà fosse trovare “un dipendente vostro o dell’impresa di pulizie a cui affidare la mansione”.

Il signor Romagnoli si è sentito rispondere affermativamente, per poi ricevere un consiglio – non si sa se sarcastico o reale: “Comincia a essere parecchia la gente che si lamenta per questa cosa: scrivete a un giornale, se ne trovate uno che vi pubblica, magari si trova anche qualcuno che pulisce”. Detto fatto, il signor Romagnoli ha preso la penna (la tastiera, più che altro) e ha scritto al giornalista nazionale, concludendo “Puoi mettere un po’ alla berlina le Poste Centrali di Ancona affinché i vecchietti non si sporchino più?”. Oggi la mail è stata pubblicata sul sito del Corriere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste, cittadino scrive a Beppe Severgnini: “Vogliamo pulire un po’?”

AnconaToday è in caricamento