menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Antenna per l'attività di telefonia mobile, Legambiente: «Necessari studi approfonditi»

Così i referenti del circolo Legambiente Il Pungitopo e di Legambiente Marche: « Riteniamo necessaria la realizzazione di un’attenta analisi dei possibili rischi presenti sul paesaggio»

«Prima di effettuare un’opera complessa come l’istallazione di un’antenna per l’attività di telefonia mobile nei centri abitati del Parco del Conero, ovvero in un territorio a particolare a vocazione ambientale riteniamo necessaria la realizzazione di un’attenta analisi dei possibili rischi presenti sul paesaggio e sui beni naturali attraverso un apposito piano di localizzazione comunale (PLC), che tenga conto dei vincoli urbanistici e dei fattori di pressione ambientale. Il piano avrebbe, inoltre, la funzione di indicare eventuali siti alternativi compatibili con le esigenze di servizio dell’impianto proposto o gli adattamenti necessari ai fini di minimizzarne l’eventuale impatto ambientale, senza sacrificare il legittimo pubblico interesse a disporre di un’efficiente distribuzione dei servizi di telecomunicazioni. A questo scopo, chiediamo all’Amministrazione comunale, in questa fase di adeguamento dei PRCG al piano del Parco, di effettuare una pianificazione di localizzazione che sia orientata alla tutela del territorio e a un’imprescindibile sostenibilità ambientale». Così i referenti del circolo Legambiente Il Pungitopo e di Legambiente Marche 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento