menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Festa d'estate per ospiti e familiari del Filo d'Oro

Il nuovo centro nazionale ha festeggiato l'arrivo della bella stagione. Una volta completato l’intero progetto, permetterà di accogliere un numero maggiore di utenti

Come ogni anno, la Lega del Filo d’Oro ha festeggiato l’arrivo dell’estate insieme agli ospiti, ai familiari, al personale e ai volontari dell’Associazione.Una giornata di festa tenuta per la prima volta dal nuovo Centro Nazionale di Osimoche, per l’occasione, ha accolto anche tutti gli ospiti che oggi risiedono nella sede originaria della “Lega” e che si trasferiranno fra qualche anno nel secondo lotto, oggi in costruzione. Durante la giornata, gli utenti della Lega del Filo d’Oro hanno messo in scena lo spettacolo “Le 4 stagioni”, frutto del lavoro dell’attività teatrale che l’Associazione svolge da oltre dieci anni con i propri ospiti. Lo spettacolo, animato da coreografie e musiche legate alle quattro stagioni, è stato un modo per augurare a tutti i presenti buone vacanze.

«Mi fa piacere poter festeggiare questo appuntamento annuale nel nuovo Centro Nazionale – ha dichiarato Rossano Bartoli, segretario generale della Lega del Filo d’Oro– Dopo l’inaugurazione del primo lotto nel dicembre scorso, sono iniziati i lavori per il completamento dell’opera che permetterà di incrementare i posti letto e raddoppiare quelli del centro diagnostico. Desidero ringraziare tutte le persone che ogni anno sono vicine alla nostra realtà, permettendoci di affrontare le nuove sfide con entusiasmo e passione». La giornata è stata l’occasione per condividere momenti di socialità ma anche per trarre un bilancio delle attività realizzate e proseguire con quelle che, anche nei mesi caldi, non si arrestano. Durante l'estate, infatti, i Centri della Lega del Filo d’Oro non chiudono, ma continuano a garantire supporto e assistenza. Molti degli utenti trascorreranno una parte della vacanza a casa, altri invece resteranno nel Centro di riferimento in quella che è diventata la loro famiglia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento