Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Sanità, erogazione dei "Lea": le Marche balzano al 4°posto

Le Marche balzano dall'8° al 4° posto nella lista delle regioni italiane che lavorano meglio nell'ambito della sanità. Una fotografia del sistema sanitario scattata sulla base della così detta griglia "Lea"

Le Marche balzano dall’8° al 4° posto nella lista delle regioni italiane che lavorano meglio nell’ambito della sanità. Una fotografia del sistema sanitario scattata sulla base della così detta griglia “Lea” (livelli essenziali di assistenza), unico punto di riferimento capace di metter sullo stesso piano regioni dalla storia, cultura e politica sanitaria diversa. Per questo non chiamatela classifica. fatto sta che sono stati scelti 31 livelli essenziali di assistenza (Lea, appunto), cioè le prestazioni che tutte le regioni devono dare ai loro cittadini senza alcuna esclusione e si è andato a studiare come vengono erogati questi Lea e con quali risultati. Chi va bene nella singola voce ottiene un punteggio, pesato a seconda dell'importanza del settore. Via via che la qualità della prestazione peggiora, il "voto" assegnato si abbassa.

Da quì la lista del 2013, che vede prima la Toscana, scavalcando Emilia Romagna (2°). Non si conoscono ancora tutti i risultati ufficiali ma si sa di certo che seguono le altre regioni. Piemonte 3°. Scende la Lombardia, 6° insieme alla Liguria. Nelle posizioni basse restano le realtà del Sud, con la Campania che pur avendo un punteggio in crescita non riesce a schiodarsi dall'ultima posizione. La griglia Lea viene compilata da un tavolo ministeriale a cui partecipano le regioni e la loro agenzia nazionale, Agenas.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, erogazione dei "Lea": le Marche balzano al 4°posto

AnconaToday è in caricamento