Chiusura Galleria: multe e rimozioni forzate nelle vie “strategiche”

A pochi giorni dalla partenza dei lavori nella Galleria Risorgimento i vigili urbani stanno svolgendo un'opera "educativa" fatta di multe e rimozioni forzate nelle vie interessate dal cambio della viabilità

A poco più di un paio di settimane dalla (presunta) partenza dei lavori nella Galleria Risorgimento (e dunque alla sua chiusura per circa tre mesi, dal 15 marzo al 15 giugno) i vigili urbani stanno svolgendo un’opera “educativa” fatta di multe e rimozioni forzate nelle vie interessate dal cambio della viabilità. A riportare la notizia è il Messaggero.

L’azione, fra le proteste dei residenti, ha interessato via Rodi e via Circonvallazione – nel tratto da porta Santo Stefano verso il parco del Pincio – con una decina (per ora) di auto multate con 41 euro per divieto di sosta. I veicoli, riporta il quotidiano, erano parcheggiati sul lato destro, in direzione Cittadella. Sebbene sia infatti vietata la sosta da quel lato, è una soluzione adottata da diversi residenti che non trovano fisicamente posto sul lato opposto: fino ad oggi la cosa non aveva creato particolari criticità ma con la chiusura del tunnel, spiegano i vigili, la situazione potrebbe congestionarsi, di qui la decisione di inasprire controlli e sanzioni. Su via Rodi, che sarà un'arteria ad alto scorrimento – ha spiegato il comandante Paolini al quotidiano – sono state anche rimosse le auto in difetto, in qualche caso parcheggiate sul marciapiede.

Tra le strade “attenzionate” ci sarà anche via Veneto, che durante i lavori tornerà a doppio senso di marcia nel tratto finale, via XXV Aprile, via Tiziano e via Montebello.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento