Rischio idrogeologico, via libera al completamento dei lavori nel bacino del fiume Aspio

Ne dà notizia l’assessore alla Difesa del Suolo, Angelo Sciapichetti. «I lavori – sottolinea l’Assessore - sono già stati appaltati e aggiudicati»

Angelo Sciapichetti

La Giunta regionale nella riunione di oggi ha dato il via libera al completamento dei lavori per la riduzione del rischio idrogeologico nel bacino del Fiume Aspio e dei suoi affluenti nel territorio del Comune di Castelfidardo, per un importo di circa tre milioni di euro.

Ne dà notizia l’assessore alla Difesa del Suolo, Angelo Sciapichetti. “I lavori – sottolinea l’Assessore - sono già stati appaltati e aggiudicati, risultano urgenti per migliorare i livelli di sicurezza in una zona ad alto rischio di esondazione. L’area è stata infatti in passato interessata dagli eventi alluvionali del settembre 2006 che hanno riguardato il fiume Aspio e i suoi affluenti. Per l’ultimazione dei lavori e la messa a disposizione dei relativi fondi stanziati dalla Protezione civile nazionale, a seguito del riordino degli enti provinciali, si è resa necessaria l’approvazione di una convenzione con la Provincia di Ancona, originariamente competente in materia”. Stipula del contratto e consegna del cantiere avverranno entro il 2017, mentre entro il 2019 dovrà essere effettuato il collaudo definitivo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento