Cronaca

Asfalto-groviera, al via i lavori: il rattoppo costerà 200mila euro

Il costo dell'operazione si aggira sui 200 mila euro. Si comincia con gli interventi individuati dai vigili, dopo Pasqua partiranno invece sulle strade di maggior traffico e su un tratto dell'Asse

Sono partiti gli interventi dei tecnici del Comune per ricoprire le buche sulle strade che la neve e l’uso delle catene dei giorni scorsi hanno creato.
Gli uffici stanno predisponendo l’acquisto di una grossa quantità di conglomerato bituminoso a freddo, speciale materiale adatto a coprire in maniera definitiva le buche, che verrà utilizzato dai tecnici del Magazzino comunale e da una ditta esterna. Il costo dell’operazione – fa sapere il Comune – si aggira sui 200 mila euro.
Dopo Pasqua partirà invece sulle strade di maggior traffico e su un tratto dell’Asse l’asfaltatura già programmata, che ha necessità di una temperatura intorno ai 14 gradi e senza notevoli escursioni termiche.
Fino a quando gli asfalti non saranno “rattoppati” o rifatti, l’Amministrazione “invita gli automobilisti a guidare con particolare prudenza e a rispettare i limiti di velocità”.

“In questa prima fase si stanno realizzando gli interventi più urgenti – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici Paolo Pasquini - , in particolare quelli che sono indicati come prioritari dai Vigili Urbani, poi continueremo sistematicamente fino alla fine di marzo per rendere percorribili le strade comunali. A questi  interventi di copertura delle buche andrà poi ad aggiungersi l’attuazione del programma di asfaltature approvato nei mesi scorsi”  

VIA CADUTI DEL LAVORO. A proposito di ripristino delle strade, l’Amministrazione “precisa che può intervenire a proprie spese solo su strade comunali: via Caduti del Lavoro, particolarmente danneggiata dal maltempo tanto da aver resi necessari l’imposizione del limite di velocità a 30 chilometri e l’avviso di “strada dissestata” , è una via privata. E’ tuttora in corso un contenzioso con i privati per acquisirla come strada comunale, acquisizione che renderebbe possibile l’asfaltatura della strada senza farne ricadere i costi sui proprietari”.

La condizione in cui versano le strada ha provocato ieri un incidente: un furgoncino del Comune inviato in via Crocioni per riparare le buche, si è ribaltato su un fianco dopo aver infilato una buca particolarmente profonda.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asfalto-groviera, al via i lavori: il rattoppo costerà 200mila euro

AnconaToday è in caricamento