Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La battaglia di Laura: «Voglio accudire mia madre a casa, la legge non me lo permette» - VIDEO

La mamma di Laura è costretta a letto per una serie di malattie, entro un anno dovrà trovarle una struttura

 

Carla Perozzi è una donna di 74 anni. Vive a Montefano e se fino a un paio di anni fa era una donna piena di vita ora è costretta al letto da una serie di malattie. La lista delle patologie è lunga e comprende anche una versione aggravata del Parkinson. Laura Verdenelli, sua figlia, lavora come OSS in una casa di riposo e gode del congendo temporaneo in base alla legge 104 riservato a chi assiste disabili. Congedo che però ha validità biennale e a Laura resta poco meno di un anno per accudire sua madre tra le mura domestiche: «Poi cosa farò? Prima di maggio dovrò decidere se portarla in una Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA), ma queste strutture hanno sempre liste di attesa enormi quindi i tempi sono anche stretti» spiega Laura, che vorrebbe continuare ad occuparsi in prima persona di sua madre. Stiamo entrati in casa loro e abbiamo raccolto la loro storia.

Potrebbe Interessarti

Torna su
AnconaToday è in caricamento