Laura Boldrini è comproprietaria di una chiesa a Mergo?

Sul quotidiano Libero in edicola oggi il giornalista Franco Bechis racconta una curiosità sulla neoeletta Presidente della Camera, proprietaria col fratello di due sesti della chiesa privata di Santa Marciana

Laura Boldrini

Sul quotidiano Libero in edicola oggi il giornalista Franco Bechis racconta una curiosità sulla neoeletta Presidente della Camera Laura Boldrini. Secondo Bechis l’ex portavoce dell’UNHCR

“Dal 15 giugno 2010 è anche comproprietaria di una chiesetta nelle Marche, nel paesino di Mergo, provincia di Ancona. Quel giorno ne è diventata comproprietaria insieme al fratello Ugo, acquistandola per un prezzo top secret dalle due azioniste precedenti, Margherita Marina e Laura Cenci firmando l’atto davanti al notaio Federica Carbone di Jesi. Al registro del catasto si spiega solo che «l’atto ha ad oggetto il trasferimento della quota di due sesti della chiesa privata aperta al pubblico denominata Chiesa di Santa Marciana, in passato denominata chiesa di Santa Maria santissima delle Grazie, e già al servizio del fabbricato sito in Mergo, via Castellaro, denominato palazzo Borgiani»”.

Prosegue Bechis:

“Mergo è il paese dei Boldrini, che per lunghi anni hanno vissuto a Jesi, e non è strano che l’acquisto sia stato compiuto lì. Il fratello del presidente della Camera, Ugo, è anche consigliere comunale lì. La curiosità è stata però quell’acquisto: la chiesa è piccolina (quattro file di banchi), fu costruita alla fine del Settecento e inizialmente dedicata a San Placido”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia fuori dalla galleria, pedone investito ed ucciso

  • Andava al circolo dagli amici, un furgone l'ha travolto: Gianni è morto così

  • L'auto sbanda e si ribalta, paura per madre e figlia: entrambe all'ospedale

  • Imprenditoria in lutto, un malore in bici gli è stato fatale: addio a Sandro Paradisi

  • Schianto in superstrada, camion invade la corsia di sorpasso e fa ribaltare un'auto

  • Gli amici lo aspettano per cena, ma lui non arriva: lo trovano morto in bagno

Torna su
AnconaToday è in caricamento