Cronaca

Armi ed esplosivi, era ricercato in tutta Europa: catturato in pieno centro

Individuato in un albergo del centro storico: rinchiuso in carcere

Ricercato in tutta Europa, catturato a Perugia. Gli agenti hanno arrestato un 68enne macedone. L'uomo, regolarmente residente in provincia di Ancona da diversi anni, è stato rinchiuso nel carcere di Capanne, a disposizione della Corte di Appello di Perugia, che dovrà decidere se concedere l’estradizione. 

A carico del 68enne risultava pendente un provvedimento di cattura emesso nel 2017 dall’Autorità Giudiziaria macedone per possesso illegale di armi ed esplosivi e creazione di un pericolo pubblico.  Tutto è partito da un allert su uno degli ospiti di una struttura ricettiva del centro storico di Perugia. In sostanza, spiega la polizia, tra i presenti, dal controllo elettronico della Banca Dati delle Forze di Polizia, c’era qualcuno destinatario di un provvedimento di cattura. Così gli agenti sono intervenuti sul posto e hanno identificato il 68enne macedone, ricercato in campo internazionale. Il controllo delle impronte digitali ha escluso l'omonimia e ha fatto arrestare l'uomo.“

LA NOTIZIA DI PERUGIATODAY

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Armi ed esplosivi, era ricercato in tutta Europa: catturato in pieno centro
AnconaToday è in caricamento