Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Jesi

Latitante tradito dalla voglia di tintarella. I poliziotti lo vedono sul balcone e riescono ad arrestarlo

Ad arrestarlo gli agenti del Commissariato di Jesi. L'uomo dovrà ora scontare una condanna a 2 anni di carcere

JESI - Si era affacciato dal balcone per prendere un po' di sole. Una leggerezza che, questa mattina, ha permesso agli agenti del Commissariato di Jesi di avere la conferma definitiva della sua presenza in casa. Il latitante, di circa 40 anni, è stato arrestato.

L'uomo, originario dell'Albania, dopo essere stato espulso dall'Italia aveva nuovamente fatto ingresso sul territorio nazionale percorrendo un itinerario che ha riguardato vari Paesi europei. Le indagini dei poliziotti avevano portato ad individuare un immobile dove si presumeva che il latitante potesse nascondersi. Con l'arrivo del bel tempo il latitante, che mai era uscito di casa, ha pensato bene di affacciarsi dal balcone mostrando il proprio volto agli agenti. La polizia è subito intervenuta e lo ha arrestato. Il latitante è stato poi accompagnato all'interno del carcere di Montacuto ad Ancona dove sconterà una condanna ad oltre 2 anni di reclusione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latitante tradito dalla voglia di tintarella. I poliziotti lo vedono sul balcone e riescono ad arrestarlo
AnconaToday è in caricamento