Ricercato da anni nel suo paese, si nascondeva in città: arrestato un latitante

Ad arrestarlo sono stati i Carabinieri che lo hanno sorpreso all'interno di un'abitazione

I controlli da parte dei Carabinieri

JESI - Si nascondeva all'interno di un appartamento della città, sfruttando una condotta impeccabile per passare inosservato e sottrarsi alla cattura. L'uomo, 36 anni, era infatti ricercato da due anni in Albania, il suo paese d'origine, per estorsione. Ad intervenire sono stati i Carabinieri del Comando Provinciale di Ancona che lo hanno sorpreso mentre girava con la sua auto tra le vie di Jesi. Inutile il suo tentativo di sfuggire di nuovo all'arresto, invertendo la marcia in direzione zona industriale. Una pattuglia dei militari lo ha inseguito per alcune centinaia di metri e lo ha bloccato. Il latitante è stato quindi arrestato ed ora si trova in carcere in attesa dell'estradizione verso l'Albania. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Il supermercato Tuodì chiude dopo 18 mesi dall'apertura: «Troppa concorrenza»

  • Ragazza annegata a Marina Dorica, sigilli sulla discoteca che le aveva dato da bere

  • La colonia di gatti sta per essere distrutta, l'appello disperato: «In 80 rischiano di morire»

  • Schianto pauroso sulla Cameranense, tre i mezzi coinvolti: motociclista gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento