rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca Stazione / Via Giordano Bruno, 32

Non poteva stare in Italia, ma rubava al supermarket: denunciato

L'uomo era stato segnalato dalla sorveglianza del supermercato. Denunciato per furto, ma era già irregolare sul territorio nazionale

Furti alla Coop di via Giordano Bruno, denunciato un 49enne. L’uomo, di nazionalità nigeriana, è stato rintracciato ieri dalla polizia. Gli agenti erano stati allertato dal servizio di vigilanza del supermarket. Il 49enne, secondo le ricostruzioni, aveva rubato sia alla Coop che in attività circostanti nei giorni scorsi. Da accertamenti effettuati è emerso che l’uomo, con già conosciuto alle forze dell’ordine per reati connessi all’immigrazione e agli stupefacenti, era irregolare sul territorio nazionale. Per questo motivo è stato sottoposto a procedura di espulsione da parte dell’Ufficio Immigrazione e dovrà lasciare il territorio nazionale.

Oggi, sempre la polizia, ha accompagnato al Cpr di Bari un 27enne rumeno con precedenti per rapina aggravata, lesioni, furto aggravato e furto con strappo. Risultava destinatario di un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale emesso dall’Autorità Giudiziaria come misura di sicurezza per pericolosità sociale. E’ stato quindi denunciato per aver violato la misura di sicurezza. 

Dall’inizio del 2022 l’Ufficio Immigrazione ha provveduto a predisporre l’accompagnamento presso C.P.R. nazionali di 7 stranieri irregolari sul territorio nazionale, nonché l’accompagnamento in frontiera di altri 4 stranieri, due in esecuzione di provvedimenti espulsione, due in esecuzione di provvedimenti dell’Unità Dublino del Ministero dell’Interno. Nello stesso periodo 6 cittadini comunitari sono stati destinatari di ordine di allontanamento. Inoltre, sono stati firmati 6 ordini del Questore a lasciare il territorio nazionale. A 7 stranieri, sempre rintracciati irregolari sul territorio nazionale, sono stati è stato trattenuto il passaporto e sono stati sottoposti all’obbligo di firma in Questura in attesa di essere rimpatriati con appositi voli. «La Polizia di Stato è presente sul territorio della città e della provincia per garantire alla comunità la serena fruizione degli spazi urbani e la sicurezza dei cittadini» ha commentato il questore Cesare Capocasa. 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non poteva stare in Italia, ma rubava al supermarket: denunciato

AnconaToday è in caricamento