Archi: ladro arrestato in via Marconi grazie a un residente

Era già stato colto sul fatto in Largo Sarnano alcuni giorni fa ma se l'era cavata con una denuncia a piede libero: l'ha rifatto agli Archi, ma grazie a un residente questa volta è finito in carcere

Ancona, via Marconi

Era già stato colto sul fatto in Largo Sarnano alcuni giorni fa, mentre si aggirava fra le auto parcheggiate munito di un robusto cacciavite e di alcuni documenti rubati (sempre da altre auto, in centro), ma se l’era cavata solo con una denuncia a piede libero.
Evidentemente la tentazione è stata troppo forte per T. E., 33enne di Lanciano già noto alle forze dell’ordine, che nella notte tra martedì e mercoledì è stato arrestato agli Archi dopo aver infranto il finestrino di un’altra auto parcheggiata. A riportare la notizia è il Messaggero.

L’arresto si deve ad un residente della zona, che ha visto l’uomo gironzolare in maniera sospetta e ha deciso di seguirlo con discrezione: quando ha rotto il vetro dell’auto le sue intenzioni sono diventate inequivocabili, così il cittadino ha chiamato subito il 112.
I carabinieri sono arrivati subito in zona e sempre grazie al residente – che non lo ha perso di vista un attimo – hanno potuto rintracciare subito il ladro in via Marconi, recuperare il maltolto e restituirlo al legittimo proprietario.

T.E. è stato giudicato ieri e riconosciuto colpevole: stavolta dovrà scontare 16 mesi di reclusione in carcere.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento