rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Cronaca

Ruba 300 chili di rame e danneggia capannone e impianto elettrico, ladro catturato in Germania 

La Squadra Mobile della Questura di Ancona, in collaborazione con l’Interpol, su ordine di esecuzione della Procura Generale di Perugia, ha individuato in Germania un uomo ritenuto colpevole dai giudici di furto e danneggiamento

ANCONA - La Squadra Mobile della Questura di Ancona, in collaborazione con l’Interpol, su ordine di esecuzione della Procura Generale di Perugia, ha individuato in Germania un cittadino rumeno di 41 anni colpevole di furto e danneggiamento.

L’uomo è stato arrestato nella cittadina tedesca di Bad Buchau, in data 11 maggio ed è ora in attesa di estradizione verso l’Italia.
Il 41enne era latitante dall’ottobre 2022. I fatti per cui è stato arrestato risalgono al 2014. L’uomo si è reso colpevole, con un complice, di una serie di azioni criminose ai danni di una ditta di Ancona, impossessandosi di circa 300 chilogrammi di rame e danneggiando il capannone aziendale e il relativo impianto elettrico. Il rumeno dovrà ora scontare una pena di anni uno e mesi due di reclusione. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba 300 chili di rame e danneggia capannone e impianto elettrico, ladro catturato in Germania 

AnconaToday è in caricamento