Cronaca Scrima / Piazzale Camerino

Scrima, un fiume di auto in sosta per il funerale: arrivano i ladri

Il fatto è avvenuto durante le esequie di Piero Alfieri, quando centinaia di persone si sono riunite alla chiesa del Cristo Divino Lavoratore e tutto il quartiere si è trasformato in un maxi parcheggio all'aperto

Ladri in azione

Prima il dolore del lutto e poi l’amarezza della beffa. E’ ciò che ha provato ieri chi ha partecipato ai funerali di Piero Alfieri, per poi ritrovarsi l’auto danneggiata da chi avrebbe tentato di compiere un furto. Il fatto risale a giovedì quando, intorno alle 15:30 è arrivata una chiamata al 113 denunciando una serie di furti nei pressi della chiesa del Cristo Divino Lavoratore, soprattutto lungo la stradina che da piazzale Camerino porta al Forte Scrima. Sul posto è così arrivata la Polizia, che ha potuto verificare come ci fosse stato almeno un tentativo di scasso ai danni di un’auto in sosta lungo una zona più appartata rispetto alla folla che si era radunata per il rito funebre. Tentativo che non sarebbe andato a buon fine anche se l’auto ha riportato dei danni. 

Un fatto che comunque ha provocato la rabbia di alcuni residenti e di chi ieri ha vissuto il momento più difficile dopo la morte di Piero Alfieri, cioè quello dell’ultimo addio al 59enne anconetano. Amarezza sfogata anche sui social network, dove un’anconetana ha denunciato il fatto dicendo che «Architettare una simile azione durante un momento così doloroso, dimostra l'inesistente livello d'umanità e l'assoluta ingovernabilità in cui versa la città di Ancona». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scrima, un fiume di auto in sosta per il funerale: arrivano i ladri

AnconaToday è in caricamento