Blitz alla elementare Alighieri, rubati i pc con i lavori dei bambini

Nessun segno di effrazione alla scuola di Falconara Alta e ladri in fuga con 19 computer portatili e i soldi del fondo cassa. Indagano i carabinieri

Lezioni all'antica, con lavagne e gessetti, per la elementare Dante Alighieri di Falconara Alta dopo il furto di tutti i computer portatili della scuola. Il raid dei ladri, avvenuto nella notte tra giovedì 12 e venerdì 13 maggio, ha lasciato l'amaro in bocca insegnanti e alunni, per via di tutto il materiale, i compiti, i lavoretti dei piccoli studenti salvati negli hard disk e ora spariti, oltre a un giallo da risolvere ai carabinieri della Tenenza. Gli uomini del comandante Roberto Frittelli, infatti, non hanno trovato alcun segno di scasso a porte e finestre. Difficile capire come i ladri siano entrati. Più facile fare la conta delle attrezzature sottratte: tutti i 13 computer della sala informatica, i 5 collegati alle lavagne multimediali nelle aule, più quello contenuto all'interno di una cassaforte in segreteria. Cassa che custodiva anche una 50ina di euro e che è stata trovata aperta con la chiave, tenuta nascosta all'interno della scuola, trovata e infine rimessa al suo posto.

Ad accorgersi di quanto era avvenuto nella notte, due maestre del prescuola arrivate verso le 7.30. Sono state loro ad avvertire la fiduciaria del plesso, il preside e la Tenenza che ha inviato sul posto una pattuglia. Davvero difficile capire la dinamica del raid. Sicuramente, visto il bottino, chi ha agito, lo ha fatto con un mezzo per caricare la merce. Lasciato parcheggiato nella sottostante via Palermo o in via Baluffi che si affaccia sul Balcone del Golfo e arrivando a destinazione a piedi per la scalinata che unisce le due strade. Non è la prima scuola che viene colpita in città. Prima delle Alighieri, stessa sorte è toccata alle Rodari di via Italia, all'Aquilone di Castelferretti e alle Zambelli in centro. Dinamica e bottino, tuttavia, assimilano questo colpo a quelli messi a segno a Osimo la notte precedente al fatto di Falconara. Nella Città dei Senza Testa il liceo Aldo Moro e l'Istituto Tecnico Corridoni Campana hanno denunciato la scomparsa di un pc portatile e di una dozzina di tablet. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento