Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca Falconara Marittima

Ladri al palas a caccia di soldi: porte rotte, lucchetti schiantati e uffici a soqquadro

Brutta sorpresa al PalaBadiali dove, attorno all'ora di pranzo, ci si è accorti dell'ennesima intrusione avvenuta durante la notte. Danni agli infissi interni

Il mitico PalaBadiali di Falconara violato da intrusi a caccia, con ogni probabilità, di denaro contante o qualcos'altro di prezioso da portare via. Colpo andato a vuoto, visto che nella struttura non ci sono casse, ma tanti danni alle porte interne. L'episodio, ultimo di una lunga serie, è avvenuto nella notte tra venerdì 15 e sabato 16 dicembre. Ignoti sono riusciti ad aprire una porta esterna e poi, una volta dentro, hanno frugato negli uffici del Città di Falconara, squadra di calcio a 5 famosa per il femminile che milita in serie A, dell'altra squadra di futsal, la Dinamis, nell'infermeria e nei ripostigli. A parte il disordine, dovuto alla ricerca infruttuosa di denaro nei cassetti, tutto era al suo posto. Il blitz è avvenuto sicuramente dopo l'1. Quando cioè il custode ha terminato di pulire la struttura e gli spogliatoi dopo Dinamis Falconara - Catrum Lauri, 15esima giornata del campionato di C1 di calcio a 5.

La conta dei danni è ancora in corso. Per garantirsi l'accesso agli uffici sono stati forzati porte e lucchetti. Nei prossimi giorni il Città di Falconara, società che gestisce la struttura, formalizzare denuncia contro ignoti. Ultimo di una lunga serie, si diceva. Già perché sono numerosi i casi di intrusioni notturne. L'ultima risale a un paio di settimane fa quando a essere prese di mira furono le macchinette automatiche del caffè e delle bibite con i loro fondi cassa. Furto che portò la società fornitrice a riprendersi i due dispositivi, esasperata dai continui ammanchi e danni da riparare. L'impianto necessità di un intervento generale urgente. Le stesse porte sono facilmente apribili dall'esterno e non è presente un sistema antifurto, né di videosorveglianza. Uno dei motivi che ha spinto il Falconara non ha ritenuto di partecipare alla manifestazione d'interesse per la nuova gestione della struttura che, tra le altre cose, prevede la responsabilità del gestore in caso di furti o danneggiamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri al palas a caccia di soldi: porte rotte, lucchetti schiantati e uffici a soqquadro

AnconaToday è in caricamento