Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Quartiere Adriatico / Via Panoramica

Raid mentre dorme, ladri in casa dell'imprenditore Foligni: «Non mi sono accorto di nulla»

I carabinieri arrivati sul posto infatti hanno subito trovato la busta azzurra dell'Ikea nei pressi della casa derubata, con dentro la refurtiva e un documento della vittima

Gli entrano in casa mentre lui era in camera a riposare e lo derubano. Amara sorpresa ieri pomeriggio per Francesco Foligni, titolare della storica pasticceria di produzione propria. Il giovane imprenditore, che di solito lavora nel suo bar di via Marsala, ieri era in ferie e aveva passato la giornata in famiglia. Poco prima aveva deciso di riposare nella camera del figlio quando è successo il fattaccio. Intorno alle 18 i ladri sono entrati nel portone della palazzina del quartiere Adriatico per poi forzare la serratura dell'appartamento, forse con una tessera magnetica. Una volta dentro sono andati dritti nella camera da letto portando via dell’oro e un portafogli con dentro 5 euro. Magro bottino per un colpo consumatosi in pochi minuti.

A dare Francesco Foligni-2l’allarme una vicina di casa che ha visto due persone uscire di soppiatto dall’appartamento con una busta grande dell’Ikea. Immediato l’allarme al 112, che ha messo in moto le indagini dell'aliquota del Nucleo Radiomobile di Ancona. «Vivo in casa con mia moglie e due figli piccoli, non mi sveglio se sento un rumore e io oggi (ieri) non mi sono svegliato, non mi sono proprio accorto di nulla - ha raccontato proprio Francesco Foligni (in foto) - Poi ho visto mia moglie arrivare a casa terrorizzata insieme ai carabinieri chiedendomi se stessi bene, ho risposto loro di sì e ho chiesto spiegazioni perché io proprio non mi sono reso conto di nulla». Una fortuna per l'anconetano che, solo per caso, non si è ritrovato faccia a faccia con i malviventi.  

Ad avvisare la moglie di Foligni erano stati prorpio i carabinieri, che poco prima avevano trovato la busta azzurra dell’Ikea nei pressi della casa con dentro la refurtiva e un documento della vittima. Immediato il collegamento con la vittima e così gli investigatori hanno allertato la moglie del commerciante, ancora ignaro di tutto. Erano circa le 18, 30 quando la donna si è precipitata a casa. Solo in quel momento Foligni ha realizzato l'accaduto. Ora sul fatto indagano i militari, alla ricerca di una coppia: un uomo e una donna di giovane età che si aggirerebbe per il centro città senza destare sospetti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raid mentre dorme, ladri in casa dell'imprenditore Foligni: «Non mi sono accorto di nulla»

AnconaToday è in caricamento